Attendere prego...

Archivio News

Scegli una sezione sportiva:

NUOTO. TRIPLETE GIALLOROSSO NEI 1500 SL E ORO CON LA STAFFETTA 4x200 STILE LIBERO JUNIORES AI CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI DI ROMA

Pubblicata il 04/08/2017
 Dopo i due ori conquistati da Domenico Acerenza e Pietro Paolo Sarpe nella prima giornata dei Campionati Italiani giovanili in svolgimento a Roma, la seconda giornata ci regala ancora gioia.
Una strepitosa e storica medaglia d'oro nella staffetta 4x200 stile libero categoria Juniores.
I quattro Alfieri giallorossi che hanno composto la staffetta sono:
Gabriele Errichiello classe 1999, Lorenzo Tuccillo classe 2000, Trapanese classe 1999 e Pietro Paolo Sarpe classe 2000.
La squadra del Circolo Canottieri Napoli ha dominato la gara regolando di misura due storiche società il Team Veneto ed il Circolo Canottieri Aniene.
Grande prova dei nostri ragazzi che hanno dimostrato tutto il potenziale e la forza della Scuola giallorossa.
"Come diceva il mio grande maestro (Alberto Castagnetti) LA VERA FORZA DI UNA SQUADRA SI VEDE NELLA STAFFETTA 4x200 STILE LIBERO" queste le parole di un entusiasta Lello Avagnano, Direttore Tecnico del Circolo Canottieri Napoli.
Nella terza giornata Stefania Pirozzi conquista il titolo italiano seniores nei 200 metri delfino con il tempo di 2:09:48.

Nella quarta giornata il Circolo Canottieri Napoli "sul tetto d'Italia" grazie a Andrea Manzi, Pietro Paolo Sarpe e Domenico Acerenza.

Storico Triplete per i nuotatori giallorossi che dominano la distanza dei 1500 stile libero in tutte e tre le categorie e regalano al Circolo tre medaglie d'oro.

La prima medaglia d'oro arriva con Domenico Acerenza in 15'04''48, che abbatte di oltre quattro secondi il primato personale 15'08''55 siglato agli Assoluti a Riccione il 19 aprile 2016. 

Il ventiduenne partenopeo sale all'ottavo posto tra i performer italiani. "Tempo di assoluto livello, considerando che al mattino è sempre difficile nuotare - spiega Acerenza, allenato da Lello Avagnano. 

Non mi aspettavo quindi di avere questa scioltezza in acqua. La stagione ancora lunga: il prossimo obiettivo sono le Universiadi, poi vorrei provare il nuoto in acque libere".

Il secondo titolo Italiano arriva da Andrea Manzi che vince in 15'39"99 dominando la distanza già dai primi metri confermando così il titolo vinto ai Campionati invernali.

Il tris d'oro è di un'instancabile Pietro Paolo Sarpe che dopo aver già vinto nella stessa mattinata un'argento nei 400 misti juniores, vince i 1500 sl in 15'45"58 con una condotta di gara eccellente ma soprattutto intelligente che gli vale anche il primato personale e la terza medaglia d'oro personale.



Verifica la validitÓ di questo sito XHTML 2013 WebSite by Dynform.it   |   Design by Ricchi Amministrazione