Attendere prego...

Archivio News

Scegli una sezione sportiva:

Sorpresa alla Scandone.

Pubblicata il 21/01/2018
 L'Ortigia di Stefano Piccardo batte la Canottieri Napoli per 2 a 1 in una gara che somigliava più ad una gara di calcio che di pallanuoto. Oltre al punteggio, sicuramente inusuale per la pallanuoto, anche nel gioco abbiamo assistito ad una gara dove da una parte c'era una squadra che si difendeva con grande abilità e dall'altra una squadra, quella allenata da Paolo Zizza, che cozzava contro questa "muraglia" senza riuscire quasi mai a superarla. Eppure la Canottieri ha avuto ben 10 superiorità e non è riuscita a metterne a segno nemmeno una. Sul risultato finale pesa questo dato statistico e naturalmente la grande fisicità con la quale hanno giocato quelli dell'Ortigia favoriti anche da un arbitraggio di stampo europeo e un tantino permissivo. Resta comunque incredibile la vittoria dell’Ortigia che fino a 4 minuti e mezzo del quarto tempo era sotto per 1-0 grazie al gol di Alessandro Velotto a 4.23 della prima frazione di gioco. Poi, i siciliani trovano due gol in un minuto e, fra lo stupore generale, sbancano la Scandone grazie alle reti di Casasola e di Jelaca. Decisiva la prestazione del portiere siciliano Caruso che con le sue parate ha contribuito in modo determinante alla vittoria della sua squadra. Sicuramente il migliore in vasca insieme al suo collega Gabriele Vassallo. Con questa sconfitta casalinga la Canottieri Napoli è costretta a cedere la quinta posizione in classifica proprio ai siracusani dell'Ortigia chiudendo quindi il girone di andata al sesto posto.
Foto Emmesse Designer
Verifica la validitÓ di questo sito XHTML 2013 WebSite by Dynform.it   |   Design by Ricchi Amministrazione